triangle

News

Aliplast in prima linea per l'economia circolare della plastica con la Ellen MacArthur Foundation

06 settembre 2021

I rifiuti di plastica e l'inquinamento hanno catturato l'attenzione del pubblico, dei governi e delle imprese di tutto il mondo. Insieme alla ricerca di soluzioni che possano arginare il problema, c'è una crescente consapevolezza che per affrontare questa crisi è necessario allontanarci dall'odierno modello produttivo e di consumo usa-e-getta e ripensare radicalmente il modo in cui progettiamo, usiamo e riutilizziamo la plastica. Serve un cambiamento di sistema che affronti le cause profonde: una transizione verso un'economia circolare per la plastica, in cui non diventi mai rifiuto o inquinamento.

 

Aliplast, insieme al Gruppo Hera di cui fa parte, da sempre opera con l’obiettivo di un continuo miglioramento sul fronte della sostenibilità attraverso un’azione quotidiana e sfidante, per rendere innovazione e sostenibilità parti integranti del business e scelta strategica di competitività.

 

Un percorso testimoniato anche dall'ingresso nel 2017 nella Ellen MacArthur Foundation che riunisce le principali realtà al mondo impegnate in questo campo. L’economia circolare, del resto, è cruciale per il Gruppo Hera così come la creazione di “valore condiviso”, in quanto da un lato genera valore per l’azienda, dall’altro consente di risparmiare risorse naturali e rispondere alle priorità e alle sfide più urgenti per lo sviluppo sostenibile del pianeta.

La Ellen MacArthur Foundation prende il nome della sua fondatrice, forse la più celebre velista britannica. Essa ama raccontare come, proprio grazie alle sue avventure in barca a vela, e in particolare ad un giro del mondo compiuto in solitaria e contro il tempo, abbia potuto riflettere e mettere a fuoco l'importanza della salvaguardia delle risorse del pianeta e

La Fondazione Ellen MacArthur ha intrapreso nel tempo diversi progetti a favore dello sviluppo di un sistema sostenibile dell'economia circolare della plastica, collaborando con i più importanti brand dell'economia mondiale e altre organizzazioni di tutta la catena di valore degli imballaggi.

La considerazione di fondo su cui si basa l'attività della fondazione è che per fermare l'inquinamento degli imballaggi abbiamo bisogno di un'economia circolare in cui eliminiamo ciò che non ci serve, innoviamo verso nuovi imballaggi, prodotti e modelli di business e facciamo circolare tutti gli imballaggi che utilizziamo, mantenendoli nell'economia e fuori dall'ambiente.

 

Nell'attesa degli sviluppi futuri di queste importanti iniziative globali, Aliplast è pronta a fare la sua parte, continuando ad offrire alle aziende la propria soluzione per l'economia circolare della plastica, il collaudato sistema PARI: un sistema di gestione autonoma dei “propri” rifiuti di imballaggio che riesce a raccogliere e recuperare almeno il 60% degli imballaggi plastici utilizzati, avviandoli in un processo di riciclo orientato alla produzione di nuovi imballaggi.

 

 

 

Aliplast ogni anno raccoglie e rigenera oltre 90.000 tonnellate di materiali plastici da recupero di varie tipologie, evitandone così la dispersione e garantendone il riciclo e il riuso a favore di un’economia circolare della plastica.

 



lista news

Noi usiamo i cookies

Questo sito fa uso di cookie tecnici per il suo corretto funzionamento, di cookie analitici e cookie di profilazione di terze parti per promuovere iniziative in linea con le tue esigenze.
Cliccando sulla X in alto a destra o al di fuori di questo banner prosegui la navigazione con l'utilizzo dei soli cookie tenici. Se invece desideri accettare tutti i cookie seleziona il tasto ACCETTO.
Clicca qui per consultare l'informativa completa e se desideri personalizzare le tue scelte.
Potrai modificare le tue preferenze in ogni momento cliccando "Cookie Policy - Rivedi le tue scelte sui cookie" nel nostro footer.